• home iconhome icon
  • Eventi
  • /
  • Tonino Taiuti: Play Viviani
Prosa

Tonino Taiuti: Play Viviani

  • pinwhite

    Teatro Pasolini

  • calendar

    Dal 09/03/2024 al 10/03/2024

  • Orario

    orario: feriali ore 20.00 - festivi ore 18.00

  • Durata

  • Costo

  • Organizzatore

    Organizzatore: Teatro Pubblico Campano

Sito web Biglietti
Prosa head

L'evento

Tonino Taiuti
PLAY VIVIANI
da Raffaele Viviani
diretto da Tonino Taiuti

Tonino Taiuti torna a uno degli autori più amati, Raffaele Viviani, che ha frequentato in tempi lontani con Toni Servillo e più di recente con Alfredo Arias (Circo equestre Sgueglia) che gli è valso, per la seconda volta, il premio Maschere del teatro italiano come attore non protagonista.
Solo che questa volta, diversamente da passato, Taiuti ci mostra l’autore in una nuova prospettiva: Viviani è l’immediatezza dell’agire scenico che viene rappresentato quasi sempre calcando quel segno realistico che gli è proprio, all’opposto Play Viviani mette in primo piano la poesia che accompagna i personaggi e che definisce il loro mondo, una poesia della vita e dell’esistenza fatta di cose elementari e necessarie, che offre una sorta di aura a quasi tutta quella folla di “persone” che l’autore convoca in scena.
Taiuti costruisce drammaturgicamente un percorso circolare, come l’arena di un circo in cui i personaggi sono anime che ritornano, riaffiorano, per modulare una sorta di Spoon river di Viviani e di quel mondo. Se nelle opere originali la storia centrale è accompagnata dalle mille voci che ne fanno da scenario e sostrato, Taiuti innesta invece i vari personaggi uno nell’altro senza costruire una storia definita, ma li fa incontrare ponendoli su un’altalena che ciondola tra tragedia e commedia per definire e strutturare una ideale hilarotragedia che fa da tessuto allo spettacolo.
Il tutto è reso ancora più forte se si pensa alla matrice prima del commediografo: il varietà. È una formula questa che ripensata permette a un artista contemporaneo come Taiuti di utilizzare il canto, la battuta, il comico, la musica ambient, come strumenti essenziali per rielaborare e creare un corto circuito interno, che non è mai ricostruzione, ma che arriva a misurarsi con l’oggi, con una contemporaneità che continuamente si affaccia in scena.
Solitudini, amarezze, ma anche i migranti di ieri e di oggi e il razzismo che pesa sempre sugli ultimi, i diversi e i marginali. Un universo che comunque nonostante le difficoltà sa sempre sorridere e ridere perché la vita è più forte di tutto e offre sempre spunti e ragioni per andare avanti.

Mappa

Loading ...

Potrebbe interessarti anche

Letizia Battaglia
mostremostre

Letizia Battaglia

  • pinPalazzo Fruscione
  • pinDal 09/03/2024 al 19/05/2024
Primule Musicali
concerticoncerti

Primule Musicali

  • pinSalerno
  • pinDal 21/04/2024 al 16/06/2024
LA BOHÈME
operaopera

LA BOHÈME

  • pinTeatro G. Verdi, Salerno
  • pinDal 26/04/2024 al 28/04/2024