Concerti

Jazz Bahr

  • pinwhite

    Stazione Marittima

  • calendar

    Dal 18/11/2022 al 16/12/2022

  • Orario

    orario: 21.45

  • Durata

  • Costo

  • Organizzatore

    Organizzatore: Bahr

Sito web
Concerti head

L'evento

incroci sonori alla stazione marittima

Jazz Bahr 18 novembre - 16 dicembre 2022
Presenta Armanda Desidery Quartet
Incroci sonori alla Stazione Marittima
ore 21,45 – Ingresso con prenotazione bahrnelmare@gmail.com cell.:3349090153

Jazz Bahr: tutti i colori dell’Armanda Desidery Quartet
Venerdì 18 novembre, alle ore 21,45, la stazione marittima si trasformerà in un jazz club con la serata inaugurale del mini-cartellone ideato da Elio Macinante e dal patron Roberto Lumino.
Jazz Bahr dove Bahr sta per mare in arabo ed “E’ là, giustamente, l’origine. Non bisogna stupirsene. Questa agitazione si trova nell’udito, al di qua dei segnali definiti, al di qua del silenzio. Il silenzio del mare è un’apparenza. Il rumore di fondo è forse lo sfondo dell’essere”. E’ il Michel Serres di Genesi che citiamo quale talismano per la prima serata della rassegna musicale ospite della Stazione Marittima, negli spazi Bahr di Roberto Lumino, il quale insieme ad Elio Macinante, ha pensato di ridonare uno spazio per “fare” jazz a Salerno.

Serata inaugurale, fissata per il venerdì 18 novembre, con start alle ore 21,45, affidata alla pianista Armanda Desidery che si presenterà con la sua formazione d’elezione, in quartetto, con Emilio Silva Bedmar al sassofono tenore e flauto, Guido Russo al basso e Mario Basile Lopez alla batteria per una serata nel segno del latin jazz. Il “Sueno Latino” sarà infatti, garantito dal virtuosismo di Bedmar, dall’incisivo groove di Guido Russo, dal tocco afrocubano di Mario Basile Lopez e dal pianismo di Armanda  che collega e colora il tutto con le tipiche figurazioni cubane e caraibiche. Questo quartetto è una formazione che mescola i suoni della musica latina, del jazz,  del flamenco con riferimenti ai maestri del genere (a partire da Dizzy Gillespie a  Machito a Tito Puente a Paquito D’Rivera), non mancherà di suscitare quell’ampio spettro emozionale  tipico di questa musica,  energica ma anche irrimediabilmente  romantica. Un concerto di Armanda è un'esperienza estremamente coinvolgente, grazie al suo pianismo sostenuto, una miscela efficacissima e potente di latin, funky e blues, a dare sostanza e nerbo ai brani, una vera festa di suoni e ritmo. In effetti, è soprattutto come pianista che Armanda si impone, per quel particolare approccio che trasforma anche il brano più intimo e riflessivo, in una originale esplosione di ritmi, con l'intensa carica della mano sinistra  e la destra che costruisce la melodia. Un pianismo anche percussivo il suo, che sforna continue invenzioni sonore, stigmatizzata dallo scat di stampo afroamericano e, ancora, dalla velocità di esecuzione che la portano a non avere pari concorrenti, ma al quale sa aggiungere anche coloriture e nuances melodiche che si elevano sulla ritmica, assumendo una dolcezza espressiva che sa stemperarsi anche nella malinconia.

Si continuerà con la rassegna del Bahr il 25 novembre con il trio del chitarrista Pietro Condorelli “Vision” che schiera Emiliano De Luca al contrabbasso e Claudio Borrelli alla batteria, una formazione che prende il nome dal loro ultimo progetto, con cui il leader è tornato alle scene dopo vent’anni e una pandemia in mezzo, in cui tutti noi abbiamo avuto modo di riflettere sul proprio percorso. Il 9 dicembre giocherà in casa il Trio di Salerno, tre cognomi della nostra grande tradizione musicale: Sandro Deidda al sassofono tenore e soprano e clarinetto, Guglielmo Guglielmi, al pianoforte e Aldo Vigorito al contrabbasso. Serata di chiusura il 16 dicembre con il Daniele Scannapieco Quartet, composto dal leader al sassofono tenore, Tommaso Scannapieco al contrabbasso, Michele Matino al pianoforte e Luigi Del Prete alla batteria, un progetto molto affiatato, dotato di un grande interplay e una spiccata vocazione al mainstream, che fa diventare un saggio di bop in grande stile, con decise inflessioni hard-bop.

 

Mappa

Loading ...

Potrebbe interessarti anche

Luci d'Artista 2022-2023
manifestazionimanifestazioni

Luci d'Artista 2022-2023

  • pin
  • pinDal 02/12/2022 al 31/01/2023
Patricia Kopatchinskaja, Fazil Say
concerticoncerti

Patricia Kopatchinskaja, Fazil Say

  • pinTeatro G. Verdi, Salerno
  • pinDal 05/12/2022 al 05/12/2022
Franco Arminio - La cura dello sguardo
prosaprosa

Franco Arminio - La cura dello sguardo

  • pinSala Pasolini
  • pinDal 06/12/2022 al 06/12/2022

Newsletter

Iscriviti
Iscriviti

La newsletter di Salerno Cultura contiene informazioni e segnalazioni su eventi, attività e iniziative organizzate o sostenute dal Comune.