Parco dell'Irno e Parco Pinocchio

Sulle rive del fiume Irno, il Parco Irno e il Parco Pinocchio servono un'area della città, poco frequentata fino alla loro inaugurazione, di spazi verdi pubblici.

Il fiume Irno è parte dell’identità di Salerno tanto che per alcuni storici ha dato il nome alla città (probabilmente è vero il contrario). Lungo le sue rive, nel tratto che attraversa la città vicino alla foce, sono sorti due parchi naturali, con caratteristiche diverse, ma ugualmente ricchi di verde, di spazi aperti al pubblico, di servizi.

Il Parco Irno occupa l’area di una vecchia fabbrica di laterizi – la Salid – ed è un incrocio di archeologia industriale, di spazi per la cultura, di orto botanico. Un incrocio assolutamente originale e affascinante.  La ciminiera della fabbrica svetta ed è visibile da lontano e parte dalla base del vecchio forno, destinato oggi a ospitare mostre e eventi in un ambiente estremamente suggestivo.  Il mulino ospita invece il teatro Ghirelli, sede della Fondazione Salerno Contemporanea.

Il Parco Irno ha poi uno spazio botanico strutturato su sette giardini tematici,  ottimamente tenuti e curati: il “giardino dei centenari”, il “giardino delle piante medicinali”, il “giardino delle rose”, il “giardino dei frutti”, il “giardino delle piante aromatiche del mediterraneo”, il “giardino delle magnolie”, il “giardino degli agrumi”.

Il confinante Parco Pinocchio – con una statua del burattino all’ingresso – è destinato al relax e ai giochi dei bambini, con una grande area verde a disposizione e uno spazio per un bar e una pizzeria.

Informazioni

Parco dell'Irno e Parco Pinocchio
via Lungoirno, 84126 Salerno

  • tel
  • mail
Loading ...

Newsletter

Iscriviti

La newsletter di Salerno Cultura contiene informazioni e segnalazioni su eventi, attività e iniziative organizzate o sostenute dal Comune.